Come scrivere contenuti ottimizzati SEO

  1. Home
  2. /
  3. SEO
  4. /
  5. Come scrivere contenuti ottimizzati SEO
Come ottimizzare i contenuti seo

SEO Copywriting best practice: come scrivere articoli SEO per i motori di ricerca.

Pubblicare contenuti sul Web aiuta a rafforzare il Brand aziendale e a generare maggiore traffico organico.

Chi si occupa di scrivere contenuti ottimizzati SEO è il copywriting, che ha come obiettivo quello di scrivere testi che possiamo definire SEO friendly, vale a dire “amici” dei motori di ricerca. Scrivere testi SEO oriented, dunque, significa elaborare testi con l’obiettivo di essere trovati dall’utente giusto, nel momento giusto.

Cosa fare per scrivere contenuti di qualità e in ottica SEO

  1. Concentrati sull’obbiettivo da raggiungere: una buona scrittura SEO riguarda l’utilità dei contenuti proposti agli utenti. I testi devono essere elaborati su intenti di ricerca specifici e devono essere in grado di catturare l’attenzione dei lettori.
  2. Studia i competitor e scegli un elenco di parole chiave: ricerca e inserimento keyword: ok, ma senza esagerare, per avere un’idea delle parole chiave di interesse, si possono utilizzare strumenti come Google Trends o Google Suggest che segnalano gli argomenti di tendenza ricercati dagli utenti su Google.
  3. Scrivi per gli essere umani: sui motori di ricerca, è vero che la classificazione avviene per mezzo di un algoritmo, ma non devi mai dimenticare che lo scopo di una pagina web è quello di informare gli utenti e soddisfare le query di ricerca. Scrivi in maniera comprensibile e con tono amichevole. Questo ti aiuterà a migliorare le interazioni con gli utenti.
  4. Suddividi gli argomenti con titoli e sottotitoli: i titoli devono richiamare le parole e le frasi che utilizzano gli utenti quando fanno una ricerca in Google; i sottotitoli guidano il lettore e lo aiutano a costruire una struttura chiara e semplice. Ricorda che la struttura gerarchica delle informazioni piace molto sia a Google che agli utenti.
  5. Formatta bene i contenuti: la scrittura deve essere composta da frasi brevi e chiare, utilizzando un corpo del testo suddiviso in paragrafi di poche righe. Usa elenchi puntati, numerati e citazioni, questo aiuterà i lettori a vivere un’esperienza di lettura fluida, interessante e meno noiosa.
  6. Scrivi contenuti di reale valore: ogni paragrafo deve essere incentrato su uno specifico argomento ed evita di scrivere informazioni futili giusto per riempire una pagina bianca. Scrivi testi brevi, esaustivi e di reale utilità per il lettore.
  7. Presta attenzione all’usabilità utente e al design: sul web non si legge, ma si guarda, quindi l’occhio scansiona velocemente i testi per cercare solo le informazioni che si ritengono rilevanti. La maggior parte dei visitatori, impiega solo pochi secondi prima di lasciare una pagina, quindi assicurati che vedano ciò che stanno cercando senza essere obbligati a dover leggere tutto.
  8. Inserisci link di approfondimento: presta attenzione ai collegamenti link interni e soprattutto ai link esterni. Un link deve mettere in condizione il lettore di verificare le fonti e di approfondire alcuni specifici argomenti. Ecco perché ,se si aggiungono al testo dei link, le informazioni saranno ritenute ancora più complete e interessanti, sia da Google che dai lettori.
  9. Inserisci contenuti multimediali: immagini, video e audio possono coinvolgere maggiormente gli utenti e migliorare i tempi di permanenza in pagina aiutandoti quindi a ridurre la frequenza di rimbalzo.
  10. Assicurati che il tuo articolo sia indicizzabile su Google: assegna il meta title e la meta description, ottimizza la la URL e notifica a Google Search Console la pubblicazione inviando la Sitemap del sito.

SEO Copywriting

Scrivere in chiave SEO: cosa non fare

  1. Non copiare: i contenuti per risultare SEO friendly oltre a fornire informazioni utili devono essere assolutamente originali e devono essere scritti da persone che conoscono gli argomenti. Inoltre, un contenuto copiato può comportare penalizzazioni algoritmiche Google e peggio ancora, puoi rischiare di essere denunciato per plagio.
  2. Non scrivere per compiacere i motori di ricerca: esistono molti tool utili che aiutano i SEO Copywriter ad elaborare i testi, ma non dimenticare che devono essere utilizzati con criterio e buonsenso. L’unico obbiettivo da raggiungere quando si scrive in ottica SEO è quello di soddisfare le richieste degli utenti.
  3. Non scrivere testi lunghi e incomprensibili: inutile cercare di impressionare gli utenti con frasi bombardate da termini indecifrabili. Gli utenti prestano attenzione alla sostanza e desiderano risposte veloci ma non sono interessati alle tue abilità linguistiche.
  4. Non esagerare con le parole chiave: bombardare i testi con parole chiave non serve a nulla. Questo, oltre ad essere penalizzante per i motori di ricerca può essere snervante per i lettori.
  5. Non esagerare con i link: come già detto, i link hanno una funzione importantissima e devono servire esclusivamente per aiutare il lettore ad approfondire concetti e argomenti. Aiutare i lettori a comprendere la destinazione di un link ed evita di inserire anchor text fuorvianti o troppo generici.
  6. Non inserire immagini a caso: Le immagini devono rendere piacevole la lettura ed aiutare il lettore a comprendere meglio il contenuto. Non inserire immagini senza senso giusto per inserire Tag Alt con la speranza di ottenere benefici SEO.
Leonardo Spada Web Designer e Consulente SEO
Articoli correlati